Ispirazione

“Essere è apparire..Apparire è essere”.

Questa frase, all’ apparenza molto semplice e superficiale, ha sempre ispirato la mia vita.Ho sempre sognato di poter esprimere in tutti i modi il mio essere, e uno degli aspetti dell’ espressione è rappresentato da come ci si veste, da come si abbinano gli indumenti e gli accessori, che noi donne tanto amiamo!

Nella superficialità apparente di quella frase, c’è un mondo, una costellazione di individualità che vogliono essere uniche.

La prima volta che mi è venuta in mente era un giorno d’estate, nel paesino di mia madre, nell’ entroterra abruzzese.In uno di quei posti meravigliosamente belli e naturali, ma che ad un’adolescente sembrano prigioni da cui non puoi scappare.

La quiete della natura ti infonde una tranquillità tale, che nell’ età dello sviluppo sembra farti mancare il fiato….sembra che ti tenga legata…che non ti possa far esprimere come vorresti.Vuoi scappare da tutto ciò…e spesso ti immergi nel tuo mondo, fatto di sogni e speranze.

La tua mente viaggia alla ricerca dei tuoi miti…

A quell’ età il mare, con il suo moto perpetuo, le sue onde, il suo orizzonte senza fine, ti dona l’energia per poter pensare e ideare il tuo futuro!

Tornando a quel periodo, mentre leggevo i miei libri di quell’ estate, iniziavo a fantasticare sulla mia vita, se avrei avuto la possibilità di fare ciò che amavo, o sarei finita come tante persone, sempre insoddisfatte e alla ricerca di qualcosa che era passato.

Ero decisa a cercare la mia ispirazione in tutto ciò che facevo e che mi circondava.Non volevo rimanere passiva o far parte della massa!

Mentre sognavo di trovare il mio amato Tancredi, ero seduta a parlare con il Cappellaio Matto, mentre prendevo una tazze di tè, gentilmente offerta dal Bianconiglio.

La ricerca di mè stessa ha sempre avuto un lato razionale ed  uno fantastico, forse onirico o addirittura lisergico.Tutto ciò mi ha resa una donna pratica, ma allo stesso tempo una sognatrice profonda, sempre alla ricerca della sua Moby Dick, da combattere e da amare!

La mia ispirazione “fashion” è arrivata con la scoperta del “Duca Bianco“.Chi non è rimasta/o affascinato da un personaggio così unico ed incredibile, che ha influenzato tutti gli aspetti più importanti della vita adolescenziale!

Le sue stravaganze, nella sua lucida e convinta follia!Il suo essere fuori dagli schemi.Il suo reinventarsi ogni volta, hanno segnato il mio modo di affronatre la vita e di vedere le cose.

Una delle sue opere immortali è “Ziggy Stardust, di cui ha sempre raccontato una verione differente, ad ogni giornalista.La reinterpretava a seconda della moda e del momento, e quando gli venne chiesto il perchè, lui rispose così:”«… quando un artista ha completato la sua opera essa non gli appartiene più… guardo semplicemente ciò che ne fa la gente!».

La moda, che è la mia grande passione, si reinventa ogni volta, non è uno standard.Spesso si reinventa su ispirazione delle precedenti creazioni, è come se fosse viva.

Come se fosse una fenice, che risorge ogni volta dalle sue ceneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *